Tatuaggi del Cazzo

Penso non ci sia nulla di meno gratificante per un tatuatore nel vedere i propri clienti arrivare in studio con il cellulare in mano. Sono su Instagram e hanno la foto del tatuaggio che vorrebbero riprodurre su se stessi. Possibilmente UGUALE/IDENTICO alla foto della fashion blogger che seguono da due minuti. Questa tavola è un’ironica riflessione su questo fenomeno sempre più frequente. Fanno da protagonisti i caposaldi del tatuaggio di moda, o per meglio dire, dei tatuaggi del cazzo.

Potete scaricarlo gratuitamente, stamparlo in A3 su carta avorio martellata da 300gr, e appenderla nel vostro studio. Affinché i vostri clienti possano istruirsi riguardo il loro prossimo tatuaggio.

CIMITERO GORGONI_Tatuaggi del Cazzo 2018_WEB

Questo è invece il video promo delle illustrazioni. La musica è tratta dalla canzone “Betty69” dei Polluzioni Spontanee (https://www.facebook.com/PolluzioniSpontaneePunkRock/):